Treviso: lungo il Sile in bicicletta

Da Casale sul Sile a Treviso in bicicletta (o a piedi)

Le alzaie (la strada che corre lungo il fiume) del Sile permettono di percorrere il fiume lungo quasi tutto il suo corso, dal centro di Treviso fino alla foce del fiume.

Natura sul Sile, Treviso

La strada è percorribile in bicicletta (ci sono molti tratti strerrati ma ben tenuti), a piedi e in kayak. Noi abbiamo deciso di partire da Casale sul Sile, e di percorrere i 20 km fino a Treviso in bicicletta.

Passeggiare lungo il Sile è bello in tutte le stagioni. Quando fa caldo, grazie all’ombra degli alberi, in autunno e inverno, con i bellissimi colori e riflessi che offre il fiume, e in primavera per il grande risveglio della natura che qui non manca!

Casale sul Sile

Arrivati a Casale sul Sile, si può parcheggiare l’auto in prossimità del piccolo porto fluviale, vicino alla chiesa.
La chiesa di Casale sul Sile conserva degli affreschi di Tiepolo.

Proprio qui vicino c’è anche la Torre Carrarese che risale al XIV sec. (non visitabile), a testimonianza di come in passato fosse un’importante postazione fortificata.

Gira Sile, Treviso

Scaricate le biciclette dall’auto, prendiamo subito direzione Treviso seguendo i cartelli. In questo primo tratto la strada si stacca dal Sile. La segnaletica da  seguire è la  E4 che indica il Girasile e in mancanza di questa, ci sono le indicazioni per la Monaco-Venezia.

Raggiunta Via Belvedere si segue la pista ciclabile, per girare a sinistra su Via Vicinale Rivalta. Al bivio si tiene sempre la sinistra per proseguire sulla stessa via. Da qui le indicazioni per il Girasile sono chiare e basta seguirle.

Gira Sile, Alzaie, Treviso

A Rivalta si comincia a seguire il Sile lungo l’alzaia, su sterrato.

Ci si immerge completamente nel parco naturale del Sile: si rimane incantati dalla natura lussureggiante e  dalla gran quantità di uccelli acquatici che ci incontrano.

Gira Sile, Alzaie, Treviso Gira Sile, Alzaie, Treviso

Gira Sile, Alzaie, Treviso Gira Sile, Alzaie, Treviso

All’altezza di  Cendon c’è anche il passo a barca che trasporta biciclette e pedoni da una parte all’altra del Sile.

Casier di Treviso, lungo il Sile

Proseguendo la nostra passeggiata in bicicletta arriviamo a Casier, con il suo bel porto fluviale e dove il fiume crea un’ampia ansa. Sulla piazza si può notare un originale orologio ad acqua.

Casier, Treviso, Sile
Casier all’imbrunire in inverno

Casier, Treviso, Sile

Proseguendo si incontra uno slargo del fiume dove si affaccia una delle numerose ville che si incontrano lungo il Sile.

Casier, Treviso, Sile
Villa Veneta, colori e riflessi invernali

Subito dopo, sulla riva opposta, l’enorme mulino di Silea.

Casier, Treviso, Sile

In pochi minuti arriviamo in una zona paludosa che viene attraversata da una lunga passerella (biciclette da portare a mano) e rimaniamo incantati dal cimitero dei burci. I burci erano le immbarcazioni che traspotavano, fino a circa 50 anni fa, le merci sul Sile. Dobbiamo la presenza delle alzaie (o restere) del Sile proprio ai burci. Infatti, per risalire il fiume andando contro corrente, venivano usati degli animali (solitamente cavalli), che trainavano le imbarcazioni con delle funi, muovendosi sull’alzaia.
Sono davvero tanti i burci di cui si vedono i resti. Sono semi affondati nell’acqua e l’area è ricchissima di uccelli acquatici.

Cimitero dei burci, Treviso, Sile
Cimitero dei Burci. Estate.
Cimitero dei Burci, Trveiso, Sile
Cimitero dei Burci. Inverno.

Cimitero dei burci, Treviso, Sile

Alla fine della passerella, si può scegliere di proseguire girando a sinistra verso il “Sile morto” (ampia ansa del fiume non più utilizzata per la navigazione), allungando un po’ il percorso, oppure girando a destra verso Treviso.

Cimitero dei burci, Treviso, Sile

Siamo ormai molto vicini a Treviso e si cominciano ad avere ampi tratti di strada asfaltata.

Prima di arrivare in centro si incontra l’ultimo vero porto della città di Treviso (a Fiera), e infine ci si avvicina al centro, dove finisce l’itinerario, su Piazza Garibaldi.

Informazioni per raggiungere Casale sul Sile

Dall’agriturismo Ca’ Marcello, bisogna prendere la tangenziale verso Belluno e seguire le indicazioni per l’uscita Casale sul Sile (ultima uscita prima del casello autostradale).
Proseguire per Casale sul Sile. Seguire le indicazioni per il centro. Quando si vede la chiesa siete arrivati al nostro punto di partenza.

Altri itinerari ciclo-turistici

Riviera del Brenta in bicicletta

Lio Piccolo e la laguna di Venezia