Laguna sud di Venezia: isole di Pellestrina e Ca’ Roman

Pellestrina e Ca’ Roman via Chioggia

Le isole di Pellestrina e Ca’ Roman sono raggiungibili principalmente da Chioggia in 15 minuti di vaporetto (il mezzo pubblico acqueo di Venezia).
Il parcheggio Giove è, secondo noi, il posto più pratico dove parcheggiare. Se si sceglie di parcheggiare sul terrazzo, si paga la metà.
Da li si raggiunge in pochi minuti il centro di Chioggia grazie ad un ponte pedonale che oltrepassa il Canal Lombardo.
Se si sceglie di andare di giovedì, ci si può fermare al vivace mercato di Chioggia.

Chioggia, laguna di Venezia

Chioggia, Laguna di Venezia
Alcuni scorci di Chioggia

Prendiamo quindi il vaporetto per Ca’ Roman/Pellestrina. Il costo del biglietto è di 10,00 euro (andata ritorno). Ma si può usare un eventuale card che comprende tutti i mezzi acquei e non di Venezia (Venezia Unica city pass oppure uno dei biglietti a tempo da 24, 48, 72 ore della compagnia Actv).

Oasi Lipu Ca’ Roman

Ca Roman Oasi Lipu, laguna di Venezia

La fermata a Ca’ Roman è a richiesta e quindi chiediamo che il vaporetto si fermi per farci scendere.
Ca’ Roman presenta uno degli ambienti composti da dune meglio conservati di tutto l’alto Adriatico. E’ una piccola isola che vanta una grande ricchezza faunistica. E’ situata su una delle più importanti rotte migratorie e in primavera e autunno moltissime specie di uccelli la utilizzano per riposarsi e rifocillarsi prima di riprendere il viaggio.
Noi abbiamo visto i piovanelli, tantissimi piovanelli!

Ca Roman Oasi Lipu, laguna di Venezia

Ca Roman Oasi Lipu, laguna di Venezia

Ca Roman Oasi Lipu, laguna di Venezia

In oasi ci sono diversi pannelli informativi, anche su come è nata l’isola stessa.
Ci sono dei percorsi da seguire, che portano all’arenile e in mezzo al bosco.
La spiaggia è selvaggia e viene tenuta pulita solo dai rifiuti antropici.

Da qui ci incamminiamo per tornare verso la fermata del vaporetto e decidiamo di fare a piedi i murazzi, che sono la diga che protegge la laguna di Venezia dal mare, e che collegano Ca’ Roman a Pellestrina.

Ca Roman Oasi Lipu, laguna di Venezia

Pellestrina è un’isola da scoprire.

Man mano che ci si avvicina a Pellestrina si cominciano a vedere le case colorate e i numerosi pescherecci.

Ca Roman Oasi Lipu, laguna di Venezia

Dal momento in cui si arriva si capisce subito che non ci sono i ritmi frenetici a cui siamo abituati.

Un’atmosfera senza tempo …

E’ così che si intitola una piccola guida che l’agenzia dell’isola (Ape Tours) ci ha dato per visitare l’isola.

Pellestrina, laguna di Venezia

Pellestrina, laguna di Venezia

Noi abbiamo deciso di percorrerla in bicicletta (noleggiate dall’agenzia), per goderci appieno l’atmosfera di Pellestrina. L’itinerario segnalato anche dai cartelli,  corre per la maggior parte dal lato laguna, che è sicuramente il più bello. Dall’altro lato di sono i murazzi, che proteggono l’isola (e la laguna) dal mare.

Santuario Madonna dell'Apparizione
Santuario Madonna dell’Apparizione
Il Santuario della Madonna dell’Apparizione è un punto importante per l’Isola. Ogni anno si ricorda l’apparizione della Madonna il giorno 4 agosto.
Il 4 agosto 1716 la Madonna apparve, sotto le spoglie di una donna anziana, ad un ragazzino quattordicenne muto. Gli ordinò di dire al parroco di celebrare delle messe per le anime del purgatorio, se volevano aver vittoria. Era infatti il periodo della guerra con i Turchi che i veneziani sconfissero il giorno dopo l’apparizione della Madonna.
 Proseguiamo lungo tutto l’itinerario ciclistico (segnalato) fino a San Pietro in Volta, e ci fermiamo in uno dei panifici dove si fanno i bussolai sia dolci che salati. Ovviamente ne facciamo scorta, e ci prendiamo alcune cose per pranzare sulla spiaggia.
Parcheggiamo le bici e ci dirigiamo verso i murazzi e poi in spiaggia. Anche qui la natura la fa da padrona, ma purtroppo si trovano  le tracce (a volte numerose) del passaggio delle persone che non rispettano il posto.
Pellestrina, laguna di Venezia
Abbiamo descritto la visita partendo da Chioggia. Ma si può partire anche da  Fusina nel periodo da giugno a settembre  nei week end. Il collegamento è con San Pietro in Volta. Quindi si può raggiungere l’isola molto più comodamente partendo direttamente in bici dall’agriturismo Ca’ Marcello 😉