Venezia: la terrazza del Fondaco dei Tedeschi

Il Fondaco (o fontego) dei Tedeschi a Venezia

Il Fondaco dei Tedeschi è un palazzo affacciato sul Canal Grande, vicino al ponte di Rialto.

Fondaco dei Tedeschi, Venezia

Era la sede dei mercanti tedeschi che lo usavano come magazzino e alloggio.
Esistente già dal XIII secolo, è stato ricostruito tra il 1505 e il 1508 in seguito ad un incendio.
In questa occasione sono stati chiamati ad affrescarlo all’esterno Giorgione e l’allievo Tiziano.
Purtroppo di questi affreschi sono rimasti solo alcuni frammenti, ora custoditi a Ca’ d’Oro.

Come gli altri fonteghi della città, anche questo è stato soppresso nel 1797 con la caduta della Repubblica di Venezia.

E’ stato a lungo di proprietà delle Poste e Telecomunicazioni, che lo hanno ceduto nel 2008 a Benetton che ne ha fatto un centro commerciale (molto contestato, ma non vogliamo entrare in merito a questo).

La struttura del fondaco dei Tedeschi a Venezia

Fondaco dei Tedeschi, Venezia

Il palazzo è a pianta quadrata, ed è articolato intorno ad un unico cortile.
Il palazzo esternamente presenta cinque grandi arcate a tutto sesto che chiudono un portico sul Canal Grande, da dove si scaricava le merci.

All’interno ci sono 4 piani di logge ad arcate a tutto sesto, sui lati dei quali erano disposti i magazzini e le botteghe.

La sommità del palazzo è merlata.

La vera da pozzo era posizionata al centro del cortile. Con l’ultima ristrutturazione è stata spostata.

La vista sui tetti di Venezia dalla terrazza del fondaco

Fondaco dei Tedeschi, Venezia

La parte che interessa di più a chi non fa compere nei negozi, è decisamente la terrazza.

La vista sui tetti di Venezia è mozzafiato.
Col bel tempo la vista può spaziare fino alle isole. Si vede molto bene il faro dell’isola di Murano che sembra tanto vicino. Si vedono le cupole della Basilica di San Marco, il campanile di San Marco, il Canal Grande con i suoi palazzi, i tetti e le altane di Venezia, il Ponte di Rialto, i campanili delle chiese di Venezia, e mille altri particolari che si possono ammirare solo dall’alto.

Fondaco dei Tedeschi, Venezia

Fondaco dei Tedeschi, Venezia

La visita è gratuita, e si può sostare sul terrazzo solo per 15 minuti.
E’ obbligatoria la prenotazione tramite il sito www.dfs.com/it/venice/t-fondaco-rooftop-terrace oppure con un tablet che si trova all’ultimo piano, ma si rischia di dover aspettare anche un’ora prima di potervi accedere.

Avvertenze: una volta prenotato un orario bisogna rispettarlo, altrimenti non si può accedervi se non con altra prenotazione (sono piuttosto fiscali).  Inoltre, da quanto ho letto, se piove (anche poco), non è possibile accedere al terrazzo, probabilmente per motivi di sicurezza.

Raggiungere il Fondaco dei Tedeschi a Venezia

Il modo migliore per muoversi a Venezia è sempre a piedi, e possibilmente al di fuori delle vie principali.
Per raggiungere Rialto da Piazzale Roma, ho fatto la strada che passa per i Frari e campo San Polo.

Frari, Venezia
A piedi si assapora molto meglio la città.

Venezia
Al ritorno invece ho preso il vaporetto da Rialto, la linea 1 che fa tutte le fermate e quindi va più piano e ci si gode la bellezza dei palazzi affacciati sul Canal Grande.

Canal Grande, Venezia

Un altro itinerario suggerito a Venezia

Tra il Ghetto e Ca’ d’Oro.