Cittadella: la cinta muraria

La cinta muraria di Cittadella è uno dei pochi esempi di sistema difensivo con camminamento di ronda ancora percorribile, perfettamente conservata nel tempo e giunta ai giorni nostri ancora integra. (Dal sito ufficiale del comune di Cittadella).
Il camminamento di ronda è stato recentemente reso agibile alla visita e così siamo andati a curiosare 🙂

Il camminamento di ronda di Cittadella

Cittadella
 Cittadella
L’accesso al camminamento è da Porta Bassano, adiacente alla Casa del Capitano (dove abitava il Capitano delle guardie). Qui si trova la biglietteria e anche l’ufficio turistico di Cittadella.
Adiacente all’ufficio turistico, vi è la Sala Affrescata, la meglio conservata di tutta la struttura. Gli affreschi all’interno di questa stanza sono originali e datati XVI secolo.
Le mura si elevano ad un’altezza media di 14 metri, ma nei torrioni posti a vedetta delle porte si arriva anche a 30 metri. Ed è per questo che si può ammirare la città da punti di vista inediti e privilegiati. Dall’alto si nota che lo spazio dentro le mura, è organizzato su un sistema geometrico a scacchiera dalle tipiche stradelle di ascendenza romana, imperniato sui due assi principali che raccordano le quattro porte. Queste sono orientate secondo i punti cardinali, rivolgendosi a sud verso Padova, a ovest verso Vicenza, a nord verso Bassano e a est verso Treviso.
Cittadella
Sopra la Torre di Malta, c’è un bel Belvedere (la torre e il Belvedere sono accessibili anche senza fare il camminamento).
La poderosa costruzione della Torre di Malta, è stata costruita nel 1251 da Ezzelino III da Romano, dispotico dominatore della zona, come prigione per i suoi nemici. La fortezza si fece una triste fama presso i contemporanei a causa delle atrocità lì commesse, tanto che lo stesso Dante la cita nella Divina Commedia. Attualmente le ampie sale della torre sono sede del Museo Civico Archeologico. Il museo conserva una discreta raccolta di reperti archeologici che vanno dall’età del Bronzo fino al Rinascimento, trovati nel territorio cittadellese.
Cittadella
Cittadella
La nostra visita termina con una passeggiata in piazza. All’uscita, andando verso l’auto, non manchiamo di fare une bella foto notturna di porta Padova e delle mura.
 Cittadella
Cittadella

Come raggiungere Cittadella

Cittadella è raggiungibile prendendo l’autostrada A4 con uscita a Padova Ovest e seguendo le indicazioni per Cittadella. La visita a Cittadella si può abbinare a quella di  Castelfranco Veneto (altra città murata del Veneto).
Ci sono varie aree parcheggio. Una delle più grandi è all’esterno delle mura, zona ospedale – Porta Padova.

Informazioni sulla visita di Cittadella

All’Ufficio turistico IAT di Cittadella è possibile prenotare visite guidate con operatore didattico. E’ la maniera più indicata per effettuare la visita. Ci devono prevedere almeno 2 ore.
Numero di telefono: +39 049 9404485
Ingresso: intero 5 euro, ridotto 3 euro (bambini oltre i 3 anni, studenti ed universitari, over 65, gruppi di minimo 10 persone), cumulativo famiglia 14 euro (2 adulti e 2 ragazzi), gratuito per i bambini fino ai 3 anni.

Attenzione: nei giorni di pioggia il camminamento è chiuso.

Salva