Chi siamo

Ca’ Marcello

è un’azienda agricola con coltivazione di ortaggi, immersa nel verde della campagna veneta. Abbiamo iniziato l’attività agrituristica nell’ottobre del 1997, dopo la totale ristrutturazione della casa. Nel 2007 si è aggiunta anche la piscina che ha trasformato l’agriturismo in una vera oasi di pace.

Agriturismo Ca' Marcello, Venezia

L’azienda è situata in una tranquilla ansa del canale Brenta, famoso per le ville che vi si affacciano. Venezia è a soli 15 minuti, ed è raggiungibile coi mezzi pubblici (autobus o vaporetto). A Malcontenta (2 km dall’agriturismo) si trova la famosa Villa Foscari del Palladio. Poco distante si trova anche l’Oasi WWF Valle Averto.

Saremo ben lieti di fornire informazioni su orari e costi dei mezzi per raggiungere Venezia nonchè informazioni per visitare le altre aree della regione Veneto quali Padova, Treviso e la marca trevigiana, i Colli Euganei, Vicenza e le ville palladiane.
Consigliamo di andare a vedere alcuni suggerimenti di visita già presenti sul nostro sito in Riviera del Brenta e sugli itinerari proposti oltre Venezia.

Negli anni l’agriturismo si è specializzato nella produzione di zucche. Nei mesi di settembre-ottobre vengono esposte in azienda zucche di nostra produzione, di diverse varietà, da cucinare e a scopo decorativo. Siamo inoltre inseriti nella rete ecologica delle provincia di Venezia per flora e fauna, che ci vede impegnati a riportare nelle nostre terre le piante autoctone, con un bellissimo viale alberato che attraversa tutta la proprietà.

Noi siamo… il proprietario Silvio Manfrin e la moglie Ornella Trevisan, aiutati dalla figlia Fabiana e la nuora Elisa. Ci trovate spesso accompagnati dai quattro nipotini Gaia, Giulia, Edoardo, Ilaria, Iris.

Zucche agriturismo Ca' Marcello, Venezia Zucche agriturismo Ca' Marcello, Venezia

La nostra storia

La struttura originaria dell’agriturismo Ca’ Marcello, risale al 1700. Molto diversa dall’edificio attuale, la struttura è andata ampliandosi nel tempo soprattutto in altezza. Risale al catasto Napole

onico del 1808 la prima mappa che mostra esattamente la posizione dell’agriturismo, che faceva parte del borghetto “Voltegrandi” (nome derivante da due ampie anse del Brenta, che oggi non esistono più).

Nei primi del ‘900 Silvio Manfrin (nonno dell’attuale proprietario) comprò la casa e quattro campi di terra, avviando l’attività di un negozio di alimentari al quale si aggiunse in seguito un’osteria. Quest’ultima sfruttava l’intenso traffico fluviale dei “burci”, che rappresentavano il miglior metodo di trasporto da Padova, e da tutti i paesi della Riviera del Brenta, da e verso Venezia.

Gli anni ’50 sono ricordati dagli anziani del posto come quelli più vivi per il borghetto del Malcanton (nome con cui è conosciuto questo borgo), ricordando persino comizi elettorali sulla piazzetta davanti all’agriturismo. Un’importante trasformazione dell’area comincia negli anni ’60 con la costruzione della strada Romea e l’uso del traffico merci su gomma. Questo causerà una diminuzione degli abitanti e un parziale abbandono delle abitazioni.

Le attività del negozio e dell’osteria vengono spostate proprio vicino alla nuova strada. Anche l’attuale agriturismo rimarrà per molto tempo inutilizzato. Nel 1996 l’attuale proprietario decide di farlo restaurare e di cominciare l’avventura dell’agriturismo, scommettendo sulle potenzialità del luogo: a due passi da Venezia, di fronte al bel naviglio Brenta, in un’oasi di pace e di silenzio.

Viale Alberato, Agriturismo Ca' Marcello, Venezia

Campo, Agriturismo Ca' Marcello, Venezia

Salva